Se una “influencer” sale in cattedra

Il modo di comunicare è decisamente cambiato: se si pensa che nel 1775 le prime riviste di moda in Italia hanno dato voce al pensiero femminile, dando potere a chi non ne aveva, oggi la carta stampata purtroppo, ha poco o quasi nessun valore.