Reportage da Londra: seconda puntata

OSTELLI E CASE ALL’INGLESE In questa metropoli niente va a dormire. Nemmeno il supermarket arabo sotto casa. Si, perchè ho finalmente trovato casa. Non ve lo avevo detto? Pardon. Ma prima di parlarvi della mia splendida cameretta vista giardino, voglio farvi innervosire raccontandovi il peggio del peggio. Lasciata la fatiscente stanza del fantasmino Artur (vedi…