Perchè “Stasera Casa Mika” piace tanto agli italiani

Non so se ieri sera avete fatto tappa su Rai2, e io spero vivamente di si (se non avevate null’altro da fare), perchè si è consumato uno spettacolo meraviglioso.
Vi parlo dello show interpretato in prima serata dal cantante libano-inglese Mika, chiamato appunto “Casa Mika”.
Certo, direte, un cantante non italiano che presenta uno show nelle reti di casa nostra? Non si può sentire!
E invece vi sbagliate di grosso.
Vi sbagliate perchè, parlando da persona interessata alla TV, lo spettacolo di ieri sera, pur essendo andato in onda in una delle reti Rai un po’ snobbate (Rai2) è stato uno show dei record.
E si perchè, su Twitter l’hashtag #casamika ha letteralmente spopolato!
Ma arriviamo al dunque: perchè è stato uno degli show più belli degli ultimi anni?
Punto uno: un salotto
Ma non il solito salotto che siamo abituati a vedere la domenica, con fari allucinogeni e poltrone di design; un salotto caldo e accogliente, dal design giocoso e colorato, con stelle, disegni e lampade giganti, caratteristica principale del cantante.
Punto due: Ospiti
Da Renzo Arbore a Malika Ayane, da LP  a Pif, Virginia Raffaele, Gianmarco Tognazzi, Francesco Renga, Benjie  Fede (beh) e infine Sting. Si, Sting, reduce dalla riapertura del Bataclan e con un nuovo album in uscita.
Interviste semplici, come chiacchierate tra amici, in un clima tranquillo e gioviale.
Punto tre: Mika
E’ lui che fa la differenza. Un presentatore italiano, che parla meglio di chiunque altro nella nostra TV. Garbato, sorridente, educato, giocoso, che si mette nei panni della gente comune (si è improvvisato tassista a Roma), affiancato da una un po’ impacciata Sarah Felberbaum, che compare a spezzoni nello show.
Io non so se sia stato il primo impatto, se lui sia un raccomandato o semplicemente ci sia di mezzo il buonismo, ma quello che mi ha particolarmente colpito è la sensazione che mi ha fatto provare.
Vedendo lo show, mi sono ricordata dei vecchi varietà della Rai che mi tenevano incollata allo schermo: Fiorello, Raffaella Carrà con Carramba, il vecchio Sanremo.
Siamo sicuri che potremmo fare di meglio?
Io credo di no, e se ci è voluto Mika per ribaltare tutto, allora vuol dire che in Italia dovremmo rivedere un po’ di cose.
Intanto, io mi godo la seconda puntata in onda martedi prossimo. Poi si vedrà.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...