Cos’è l’Indipendenza?

Qual è la prima cosa che pensate con la parola INDIPENDENZA?
Bene, ecco il vocabolo secondo la definizione riportata dal Treccani:

‘Con riferimento a persone singole, s’intende in genere la libertà da uno stato di soggezione, anche economica (dalla famiglia o da altri), o una condizione non subordinata e comunque autonoma (ho scelto di fare il professionista, perché tengo alla mia indipendenza).’ (Treccani)

L’Indipendenza può inoltre riguardare l’aspetto politico, la biologia, la fisica e moltissimi altri campi, ma tutti, e dico tutti, hanno in comune la liberazione dalla soggezione di forze esterne. Cioè L’Autonomia.
L’aspetto più comune però, riguarda l’economia. Anche avere uno stipendio, una busta paga, un salario, come volete chiamarlo voi, è indipendenza. L’indipendenza economica però è un utopia a cui praticamente tutta la mia generazione sta aspirando. Ripeto, un’UTOPIA. Un ragazzo una volta mi disse: ‘ma hai mai visto uno studente indipendente dal punto di vista economico?’ Beh, a dire la verità, no. A meno che non sei Superman o Wonderwoman e riesci a lavorare e studiare contemporaneamente facendo tutto in tempo(se esiste davvero fatemelo conoscere). Anche io mi faccio mantenere da mamma e papà, ma non credete che non mi pesi!
Ma quello su cui io voglio soffermarmi, ragazzi, è l’indipendenza dal punto di vista personale. Ed è dura, sapete?
Secondo il mio punto di vista una persona è libera e indipendente dal momento in cui vengono a mancare sostentamento morale e incoraggiamento, da parte di forze esterne come la famiglia, le amicizie e le relazioni amorose.
Molte volte si crede di essere indipendenti solo perchè si possiede un’automobile, o un mezzo di trasporto per andare dappertutto. Si, anche quella è indipendenza, ma non personale ragazzi.
Siete indipendenti, se siete disposti a lasciare tutto per poter ambire a qualcosa di diverso, se siete capaci di soffrire per poter liberarvi dalle catene della vita che non volete.
Vi starete chiedendo perchè ho scritto un post lunghissimo solo sull’Indipendenza?
Perchè se siete donne coraggiose, che vogliono affrontare il futuro, liberarsi dalle catene della provincia, aspirare ad un sogno, bene…Siete Indipendenti!
Fidatevi, lo siete eccome!
E non fatevi condizionare da chi vi dice che non lo siete, che siete ancora adolescenti, che vi fossilizzate su argomenti di discussione, che siete semplicemente donne e dovete stare zitte.
No. La donna, come l’uomo, in quanto esseri umani hanno gli stessi diritti e gli stessi doveri, hanno le stesse passioni e le stesse torture.
Siamo UGUALI.
Per cui, per essere indipendenti, pensate con la vostra testa, sognate e siate ambiziosi!

Ah, e rifatevi il letto da soli.

4 commenti Aggiungi il tuo

  1. Oriana ha detto:

    A proposito di studenti lavoratori… finita l’università, come tutti gli ex studenti, mi sono messa a cercare lavoro ed era ancora molto diffuso leggere le inserzioni sui giornali (ho finito di studiare nel 2001) e mi cadde l’occhio su un annuncio:
    “Cercasi neo laureato in corso massimo dei voti, quinquennale esperienza nella posizione, massimo 25 anni”
    Parliamone… state cercando uno stagista o un supereroe???? Riassumendo state cercando una persona che si è laureata in corso con 110 (minimo) e che, nel frattempo, abbia anche lavorato?? Ma secondo voi, se questo genio esistesse, sarebbe lì a leggere gli annunci sul giornale?????
    Mah…

    1. Federica Iuso ha detto:

      Esatto!
      Ma si potrà mai uscire da questo buco nero che è l’Italia?
      Speriamo in meglio…

      1. Oriana ha detto:

        Forse c’è bisogno di un cambio di mentalità da entrambe le parti. Lavoro in un’azienda di credito che ha passato l’ultimo anno e mezzo a farci fare corsi sulla gestione dello stress, del conflitto, lavorare in gruppo.
        Questi corsi non erano rivolti ai primi livelli.
        Perché noi impiegati dobbiamo imparare e voi no? Non sarebbe più semplice fare ognuno un passo verso l’altro?

      2. Federica Iuso ha detto:

        Sono d’accordo. Cambio di mentalità è d’obbligo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...